PASSI VERSO L’INCLUSIONE

A Camaiore, C.RE.A. organizza un seminario su come affrontare il tema della diversità/disabilità nel contesto scolastico

Sabato 24 novembre 2018, dalle 09.30 alle 12.30, presso la sala Bianchi (Via delle Muretta, 99) a Camaiore, la coop.va C.RE.A organizza un seminario ad ingresso libero per intraprendere un percorso di riflessione con insegnanti, operatori sociali e familiari su come affrontare, nel contesto scolastico, il tema della diversità/disabilità.

L’iniziativa intende porre l’attenzione sui percorsi di inserimento scolastico degli alunni disabili nella costruzione di progetti di integrazione che consentano di promuovere l’inclusione e la partecipazione di ogni persona.

Marianna Baldini, psicologa presenterà l’opuscolo da cui prende il titolo il seminario, prodotto dalla collaborazione con CESVOT, CNV e Coordinamento DiPoi, e che vuole offrire strumenti pratici e di formazione attiva per insegnanti ed alunni.

Nell’ambito di offrire strumenti ed opportunità educativa, la coop.va CREA presenterà il progetto versiliese Manchi solo tu, recentemente avviato e finanziato per 2 anni dall’impresa sociale ConIBambini e ANFFAS di Lucca presenterà la propria esperienza nella realizzazione di percorsi di inclusione.

Gli insegnanti avranno la voce di Sandra Galeotti, anche assessore alla Pubblica Istruzione di Camaiore, che illustrerà la necessità di offrire agli studenti strumenti per stimolare l’empatia e la costruzione di un sereno clima relazionale evidenziando l’importanza della scuola come miglior agenzia culturale, insieme alla famiglia, dove promuovere il desiderio di conoscere l’altro.

Con questa iniziativa, patrocinata dal Comune di Camaiore, C.RE.A. vuole stimolare l’idea, in un momento in cui la crisi giovanile è diffusa e l’alterità spaventa se sconosciuta, che interventi educativi integrati sul territorio possono essere la base di partenza per far avvicinare e comprendere la diversità e per offrire adeguati percorsi di prevenzione di fenomeni condannabili come il bullismo.

L’ingresso è libero e gratuito. Sarà rilasciato attestato di partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.