Il CD Giuliana Martinelli partecipa alla Fiera del Carmine

Il Centro Diurno Disabili “Giuliana Martinelli” di Stiava informa con piacere che domenica 15 aprile, dalle ore 10:00 alle ore 19:00 circa, parteciperà alla Fiera del Carmine di Massarosa con un proprio banchetto espositivo.  Presso lo spazio destinato alla mostra agrozootecnica (nell’area limitrofa alla piscina comunale) saranno esposti i lavori artigianali realizzati nei vari laboratori dagli ospiti del Centro.
Il Centro Diurno è un servizio semiresidenziale che accoglie 11 persone disabili offrendo loro attività socio/riabilitative/educative ed assistenziali; le attività laboratoriali ed occupazionali, condotte da un’èquipe di operatori della cooperativa qualificati ed esperti, si inseriscono nel progetto generale del servizio, la cui programmazione ha la finalità di far acquisire, migliorare e /o mantenere le competenze cognitive, comportamentali e affettivo-relazionali degli ospiti. L’occasione della partecipazione alle iniziative pubbliche come la Fiera del Carmine è il momento per restituire e condividere con la comunità il lavoro svolto ogni giorno al centro.

I Nidi si presentano…

I Nidi si presentano… un’occasione per conoscere una realtà a misura di bambino/a

L’Ufficio Scuola del Comune di Pietrasanta, in collaborazione con le cooperative CO.M.P.A.S.S. e C.RE.A., offre ai genitori del futuri utenti la possibilità di visitare le strutture e conoscere il personale dei quattro nidi comunali ovvero “L’Aquilone” di Strettoia, “Il Castello” di Vallecchia, lo “Scubidú” di Città Giardino, il “Bambi” a Fiumetto.

Il distacco tra mamma e bambino per iniziare l’avventura del nido rappresenta sempre un momento delicato, di grossi pensieri per i genitori che si chiedono se hanno fatto la scelta giusta, se il bambino starà bene. E’ il primo, vero “distacco” tra mamma e bambino ed è giusto che avvenga nella massima informazione per le famiglie. Ecco perchè far conoscere ambienti e tate prima del grande passo.

Dalle ore 17 alle ore 19, il calendario prevede:

  • lunedì 9 aprile la visita del nido “L’Aquilone”
  • martedì 10 aprile al nido “Il Castello”
  • mercoledì 11 aprile il nido “Scubidú”
  • giovedì 12 aprile il nido “Bambi”

Ma non solo.

Sabato 21 aprile il chiostro di Sant’Agostino ospiterà un’intera giornata dedicata ai nidi (scarica l’invito completo Pietrasanta 21.04.18)

Dalle ore 10.30 sino alle ore 18 si terranno laboratori per bambini: dal laboratori di gioco espressivo a quello creativo, dal laboratorio di archeologia a quello esperienziale. Lungo il chiostro saranno esposti manufatti realizzati dai piccoli nell’anno educativo 2017/2018, e alle ore 16, in sala dell’Annunziata, si terrà la conferenza sul tema “Il nido come luogo per la costruzione di legami“.

Tutte le iniziative sono a ingresso libero.

Il valore educativo delle relazioni fra generazioni

Laboratorio di scambio e approfondimento aperto alla cittadinanza a Capannori (LU)

Sabato 14 aprile 2018   –   Ore 16,00-18,00

Presso Asilo Nido Il Grillo Parlante, Via Guido Rossa, Capannori (LU)

Conduce Gabriella De Pietro, psicologa

Fra le iniziative realizzate nella gestione dei servizi all’infanzia di Capannori per rafforzare l’alleanza educativa con le famiglie, l’incontro laboratoriale intende mettere a fuoco la funzione educativa dei nonni nell’ambito del rapporto intergenerazionale fra nonni, figli e nipoti.

È previsto un apposito servizio per l’intrattenimento dei bambini; ai fini organizzativi vi chiediamo di comunicare la vostra adesione telefonando, al mattino, al numero 0583.424161.

Capannori 14.04.2018

 

Pronto Badante: ha preso il via la terza edizione del progetto regionale

Con il Decreto n. 1765 del 07/02/2018 la Regione Toscana ha approvato le graduatorie e gli impegni di spesa per la realizzazione della terza edizione del progetto Pronto Badante. Con Pronto Badante la Regione ha deciso di mettere a disposizione delle famiglie toscane un servizio di sostegno rivolto alla persona anziana nel momento in cui si presenta, per la prima volta, una situazione di fragilità. Obiettivo del progetto è sostenere la famiglia in questa prima fase, garantendole un unico punto di riferimento per avere informazioni sui percorsi socio-assistenziali presenti sul territorio e un sostegno economico per l’attivazione di un rapporto di assistenza familiare con una/un badante.

La cooperativa C.RE.A. è partner operativo, anche per questo terzo anno, dell’associazione Esculapio per la realizzazione delle attività nella zona della Versilia, mettendo a disposizione un case manager e due tutor qualificati per gestire le richieste di sostegno alle famiglie.

Pronto Badante interno volantino

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile contattare il numero verde 800 593388 dal lunedì al venerdì dalle 08,00 alle 19,30 ed il sabato mattina dalle 08,00 alle 15,00.

C’ENTRA presenta: uno spettacolo interattivo per scuole

La Compagnia teatrale di CREA Coop. Soc. propone un’iniziativa sul tema dell’inclusione, una mattinata al Teatro dell’Olivo di Camaiore rivolta ad alunni e insegnanti delle scuole secondarie di 1° grado con l’obiettivo di riflettere attivamente e insieme ad ospiti e operatori dei Centri Diurni, come la diversità sia un importante opportunità di crescita per tutti noi.

Il gruppo teatrale è composto da circa 15 ospiti del Centri Diurni Disabili Il Capannone, Cimbilium, Giocoraggio gestiti dalla Cooperativa CREA. Il lavoro socio educativo attraverso il teatro è improntato a favorire una espressività libera, dove il linguaggio verbale non ha la priorità, anzi si tenta di privilegiare il corpo e il movimento, la musicalità della voce e l’immaginazione. Il laboratorio teatrale offre la possibilità di effettuare un percorso di crescita e di messa alla prova delle capacità individuali e di collaborazione di gruppo che promuove, nella restituzione al pubblico, un momento forte ed emozionante di integrazione con la cittadinanza.

 

Mercoledì 14 marzo 2018

dalle 10.30

Teatro dell’Olivo, Camaiore

 

CHE COS’E’?

Spettacolo/Studio per una messa in scena

a cura della Compagnia Teatrale della Coop CREA

a seguire

 

IL DOPO SPETTACOLO

Laboratorio interattivo ed animato con il pubblico sul tema de “L’inclusione”

a cura di Coquelìcot Teatro

 

Al Lucca Teatro Festival: Il teatro delle possibilità

Torna dopo il successo degli scorsi anni, dal 25 febbraio all’11 marzo 2018 la rassegna di teatro rivolto alle nuove generazioni: la quarta edizione del Lucca Teatro Festival – “Che cosa sono le nuvole?”, realizzato da La Cattiva Compagnia in collaborazione con Teatro del Giglio, Comune di Lucca e Provincia di Lucca e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Quest’anno la manifestazione conferma la propria crescita grazie al sempre più importante coinvolgimento del Comune di Capannori, che ospiterà alcuni eventi dedicati alle scuole al teatro Arté, e il Comune di Porcari, che in collaborazione con la Fondazione Cavanis ha inserito nel Lucca Teatro Festival il cartellone degli eventi del “Teatro per famiglie”, che vanno ad affiancarsi ad altri enti, come il Comune di Castelnuovo Garfagnana.

Il Festival cresce anche in durata, raggiungendo i quindici giorni di spettacoli, incontri e laboratori dedicati alle famiglie, alle scuole e ai giovani, per divertirsi e affrontare insieme importanti tematiche che aiutano a crescere e a dialogare.

All’interno della rassegna si mantiene anche il progetto Impossibile Arte Possibile, percorso esperienziale di inclusione sociale messo in atto mediante la realizzazione di laboratori teatrali rivolti a persone con disabilità o con problematiche relazionali. In questo ambito, sabato 10 marzo, C’ENTRA il Gruppo Teatrale di CREA Coop. Soc. condurrà un’attività rivolta a tutti e ad ingresso gratuito.

Nello stesso pomeriggio, dalle 14.00 alle 17.00, si alterneranno diverse realtà del territorio come: Accademia Europea dell’Opera, Laboratorio Brunier, L’Uovo di Colombo, Associazione Culturale VIII Laboratorio.

 

Il Teatro delle possibilità

Impossibile Arte Possibile

9-10 marzo 2018

dalle 14.00 alle 17.00

Sala Tobino c/o Palazzo Ducale, Lucca

 

Smodem: Un Mattone per Kobane

Sosteniamo l’Arcobaleno di Alan

Questo numero di Smodem uscirà a Dicembre, per questo abbiamo voluto inserire nelle due pagine centrali il calendario del 2018. Nell’ultima pagina vi segnaliamo tutte le iniziative (o quasi tutte perché altre se ne aggiungeranno nei prossimi giorni) che intendiamo organizzare dal 7 dicembre fno al 6 gennaio: mercatini, feste e manifestazioni, rappresentano un modo per aprire le porte dei centri, delle case e dei nostri servizi e creare una relazione fra le persone, inseguendo sempre la nostra folle idea che la diversità sia un valore che vogliamo difendere e condividere con voi.

Fare breccia nei mercati privati di cura: con quali chiavi di ingresso?

Martedì 21 novembre 2017
Convegno annuale della rete UP – Umana Persone
a Firenze all’Educatorio del Fuligno

 

Il programma prevede la mattina, a partire dalle 9.30, la presentazione dei risultati della ricerca UP Umana Persone – Ipsos “I bisogni di welfare delle famiglie con necessità di cura conclamate”. Nei mesi scorsi Ipsos ha infatti condotto per conto della rete UP un’indagine mirata ad analizzare i bisogni di cura delle famiglie e le strategie adottate per fronteggiarli, rivolgendosi a tre diversi target: famiglie con bambini nella fascia di età 0-10 anni, famiglie con anziani non completamente autosufficienti e famiglie con disabili.

Interverranno Luca Comodo e Gabriella Scarcella, dell’Istituto di ricerca Ipsos, Eleonora Vanni, Presidente Nazionale Legacoop sociali, Marco Paolicchi, responsabile Legacoop sociali Toscana, Anna Zattoni, Presidente di Jointly-Il welfare condiviso e Luca Terrosi, Presidente della rete Umana Persone.
La mattinata si concluderà con l’intervento dell’Assessore regionale Stefania Saccardi.

 

Nel pomeriggio, a partire dalle 14, i partecipanti al convegno si riuniranno in gruppi di lavoro per un approfondimento sui mercati di cura dell’infanzia, della disabilità e della vecchiaia.

 

/http://www.umanapersone.it/

CONVEGNO ANNUALE DI UP UMANA PERSONE

Il Dopo di Noi in Toscana… pronti, via … si parte!

 

C.RE.A parteciperà al seminario del prossimo 28 ottobre 2017 che si terrà a Firenze (dalle 09 alle 13) promosso dal Di Poi, il Coordinamento Regionale delle organizzazione attive nel Durante e Dopo di Noi a cui la cooperativa aderisce dal 2015.
In particolare sarà presentata nell’ambito delle buone prassi toscane sul Dopo di Noi, l’esperienza condotta in Versilia nell’ambito della sperimentazione regionale (DGRT594/2014) denominata “FACTORY/CREA: laboratorio residenziale per sperimentare autonomie.

Qui il volantino dell’iniziativa: Seminario DiPoi – Firenze

“Che cos’è?” Studio per una messa in scena

Un fiore. E’ piccolo, è giallo. Qualcuno si avvicina, lo prende e inizia a cercare.”

Vogliamo condividere con il pubblico un momento del nostro lavoro. Siamo ancora lontani dal presentare un prodotto da ritenersi definitivo e in fondo questo non rappresenta per noi il vero obbiettivo, ma siamo molto felici di condividerlo. Il gruppo teatrale è composto da circa 15 ospiti del centri diurni disabili “Capannone”, “Cimbilium”, “Giocoraggio” gestiti dalla cooperativa CREA.